Emergenza sangue in Campania,
appello e vademecum per donare

Emergenza sangue in Campania,
appello e vademecum per donare


Adesso è emergenza sangue in Campania. Gli operatori del servizio segnalano la «gravissima carenza», correlata al maltempo. Ridotta anche la raccolta Avis sul territorio, è calato «drasticamente» il numero di donatori: «È a rischio l’attività clinica e chirurgica di tutte le strutture sanitarie, pubbliche e private, approvvigionate dall'Immunoematologia e dalla Medicina trasfusionale dell'ospedale Moscati di Avellino», avvisano. 

Di qui l'invito ai cittadini affinché raggiungano la città ospedaliera. La sala (nel settore B, piano terra) è aperta dal lunedì al sabato, dalle 8,30 alle 12. «Si ricorda - si legge nel documento diffuso dal Moscati - che la donazione di sangue non solo rappresenta un importante gesto di solidarietà, ma è anche un’occasione per un controllo gratuito del proprio stato di salute. I risultati delle analisi eseguite in occasione del prelievo, inoltre, vengono inviati al domicilio del donatore», gratuitamente.

Chi può donare:
Età : tra 18 anni e i 60 anni, se già donatori 65, con deroghe a giudizio del medico
Peso: più di 50 chili
Pulsazioni: comprese tra 50-100 battiti/minuto (anche con frequenza inferiore per chi pratica attività sportive) 
Pressione arteriosa: tra 110 e 180 mm di mercurio (sistolica o massima) / tra 60 e 100 mm di mercurio (diastolica o minima)
Stato di salute: buono
Stile di vita: nessun comportamento a rischio, come assunzione di droghe e abuso di alcol, rapporti sessuali occasionali e promiscui e non protetti. Non può donare anche chi ha epatite o ittero, è positivo al test (HBsAg e anti-HCV), malattie veneree, positività al test della sifilide (TPHA o VDRL), positività al test dell'Aids (anti-HIV 1),

L'intervallo minimo tra una donazione di sangue e l'altra è di 90 giorni. Ne possono effettuare massimo due, le donne, quattro, gli uomini.

Condividi

IL VIDEO PIÙ VISTO

"Sgarbi contro Il Volo: «Bugiardi, la neve
non vi ha travolto ma la me**a sì»
"

Condividi questo articolo

Accedi ai servizi del Mattino