Le verità parziali tra i bastardi e Gomorra


di Francesco Durante

 Coi tempi che corrono, era inevitabile che la versione televisiva dei «Bastardi di Pizzofalcone» di Maurizio de Giovanni venisse da molti brandita come un’arma impropria da contrapporre alla «Gomorra» ugualmente televisiva di Roberto Saviano. E che fosse citata a esempio di un modo finalmente corretto di rappresentare Napoli fuori da un cliché tutto - disperatamente e inguaribilmente - negativo. Fare però questo confronto, e cavarne questi risultati, è operazione molto arbitraria e,...

Leggi l'articolo e l'edizione digitale del Il Mattino, se sei già abbonato clicca qui oppure

Condividi questo articolo

Accedi ai servizi del Mattino