Sarno, scuole aperte e aule gelide
gli studenti scioperano

Sarno, scuole aperte e aule gelide
gli studenti scioperano


di Rossella Liguori

Freddo e gelo, a Sarno scuole aperte, ma le aule sono troppo fredde. Liceali ed alunni delle elementari fanno lezione con sciarpe e giubbotti. I liceali hanno disertato denunciando: «Nessun provvedimento per evitare i disagi del calo delle temperature».

Questa mattina gli studenti del liceo scientifico hanno scelto di non entrare. Sono rimasti nell’atrio dell’istituto manifestando il proprio disappunto, hanno presentato un documento denunciando le mancanze che hanno determinato delle temperature rigidissime nei locali della scuola. Stesso problema per gli alunni delle scuole elementari e materne del plesso Laudisio, nel centro cittadino, anch’essi nei banchi al freddo con alcuni termosifoni malfunzionanti. A sollecitare sopralluoghi edinterventi urgenti è il capogruppo dell’Udc, Francesco Squillante, che investe della problematica il sindaco Giuseppe Canfora in qualità di Presidente della Provincia di Salerno.

«Con il brusco calo delle temperature - ha spiegato Squillante - molti sindaci hanno scelto di tenere chiuse le scuole per tutelare la salute degli studenti e del personale scolastico. Nel nostro comune no e purtroppo, si sono subito registrati inconvenienti e disagi. Stamattina gli studenti del Liceo Scientifico hanno disertato le lezioni. Ieri anche alla scuola elementare e materna di plesso Laudisio in alcune aule non ha funzionato il riscaldamento. Inconvenienti che ho segnalato all’assessore al ramo il quale ha assicurato un pronto intervento. Alcuni disagi sono stati arginati, ma altri persistono. Chiedo al sindaco, anche in qualità di Presidente della Provincia di Salerno, una risoluzione definitiva, un monitoraggio continuo perché episodi del genere non si verifichino più».   

Condividi

PER APPROFONDIRE :
  • agro sarnese nocerino
  • alunni
  • salerno
  • sarno
  • scuola
  • scuole
  • COMMENTI

    scrivi qui il tuo commento

    IL VIDEO PIÙ VISTO

    "La Napoli inedita in sella coi «Falchi» di Savastano"

    Condividi questo articolo

    Accedi ai servizi del Mattino